Stampa
Categoria: Cosa abbiamo vissuto
Visite: 180

12 gennaio: Come tutti i mercoledì e venerdì, la biblioteca ospita un bel gruppo di volontari impegnati a schedare oltre 7.000 libri.

19 gennaio: Dopo il computer, arriva in biblioteca un librone prezioso e raro sulla Sacra: contiene le vicende storiche dell'Abbazia, così come sono raccontate dalle più importanti fonti, la notizia, la vita di Benedetto I, di Benedetto II, di San Giovanni Vincenzo; il Breviario secondo la consuetudine del Monastero, gli annuali del Canonico Pezziardi. Grazie anche al Sig. Gillibert, ora studiosi e volontari hanno un più comodo strumento di lavoro.

8 febbraio: Un primo approccio, oggi, della nostra Presidente con i funzionari della Provincia, i tecnici del Comune e il Rettore, per dare soluzione alla raccolta delle acque nere ed alla manutenzione dell'ultimo tratto di strada.

2 marzo: Ringraziamo il Presidente della Provincia dott. Ricca e l'Ing. Berton per l'ottima accoglienza data al Rettore, alla Presidente dell'Associazione ed al Tecnico comunale: si sta concretizzando l'impegno della Provincia sul progetto di allacciamento delle acque nere e dell'ultimo tratto di strada.

4 marzo: Lungo incontro alla Sacra con l'Ing. Dughera del Provveditorato ai Lavori Pubblici. Vengono esaminate sul posto le numerose esigenze della Sacra. E' presente a rappresentare il Comune l'arch. R. Teghille.

5 marzo: Continua intenso il lavoro dei Volontari per il recupero del salone sotto l'antica foresteria: presto diventerà "sala pellegrini".

8 marzo: Nasce un nuovo Comitato, tra i rappresentati dei PP. Rosminiani, l'AGESCI Piemonte ed i Volontari, impegnato a coordinare il recupero e l'utilizzo della casetta di fronte al Sepolcro dei Monaci, di proprietà dei Rosminiani.

15 marzo: Padre Antonio riceve notizia ufficiale dello stanziamento da parte del Ministero dei Lavori Pubblici di Lit. 623.899.000 per la ripresa dei lavori di restauro. Siamo fiduciosi dell'utilizzo tempestivo ed intelligente di questo denaro pubblico; nel mentre ringraziamo quanti a suo tempo ci hanno aiutato ad avere tale contributo: in particolare il Provveditorato, la Soprintendenza, il Sindaco di Sant'Ambrogio e gli Onorevoli M. Borghezio, L. Gianotti, C. Botta.

padre Antonio, cronista di turno

Estratti degli articoli precedentemente pubblicati su Sacra Informa Febbraio 1994 (Anno 2 n. 1 (2))
e su Sacra Informa Aprile 1994 (Anno 2 n. 2 (3))